QuiOlgiate Comasco

Olgiate Comasco, rapina a una prostituta armati di coltello: sgominata baby gang

Tutti minorenni tra i 13 e i 17 anni: l'aggressione nel cuore della notte

Repertorio

Tutti minorenni: quattro i componenti della baby gang che domenica 23 giugno, alle 2.30 di notte, ha rapinato una prostituta a Olgiate Comasco.

Come riporta Il Giorno, la banda (il più grande 17 anni, il più piccolo 13) ha aggredito una prostituta italiana di 36 anni in via Torino a Olgiate. La donna è stata avvicinata dal 17enne e dal 13enne, cappuccio della felpa ben calato sulla testa, e minacciata con con un coltello per farsi consegnare la borsetta con i soldi guadagnati nel corso della serata. Poi i due baby rapinatori sono fuggiti. 

Le indagini 

La donna è riuscita a tenere con sè il telefono cellulare con cui ha chiamato i carabinieri. I militari, dopo essersi fatti descrivere i due, ha iniziato le indagini e i pattugliamenti nella zona: i ragazzini sono stati fermati poco lontano dal luogo della rapina ancora in possesso della borsetta. Oltre ai due presunti esecutori materiali della rapina, i militari hanno individuato altri due ragazzi di 16 e 14 anni, ritenuti complici nell'ideare il piano. Sono stati denunciati a piede libero.
E' scattato invece l'arresto per il 17enne, poi, su disposizione del magistrato della Procura dei Minorenni di Milano, hanno convocato i genitori di tutti e quattro. Per il 13enne saranno attivati altri contesti, tra cui i servizi sociali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nel bosco a Rebbio: uomo trovato impiccato a un albero

  • Scomparso da casa, ritrovato in fin di vita in un bosco a Villa Guardia

  • Incidente a Camerlata: l'ex calciatore dell'Inter Cordoba si schianta con il Range Rover

  • Como, cerca di sedare una lite marito e moglie, ma lei lo colpisce in faccia con un bicchiere

  • Cantù, investito dal corriere in retromarcia: morto uomo di 74 anni

  • Chiara Ferragni a Como con la famiglia: foto natalizia in piazza Duomo

Torna su
QuiComo è in caricamento