QuiOlgiate Comasco

Bambina chiusa in auto, soccorsa dai vigili del fuoco a Olgiate Comasco

Attimi di apprensione in via Rosselli: i pompieri forzano la serratura

Foto repertorio

Attimi di apprensione per una bimba di 3 anni rimasta chiusa nell'auto della mamma parcheggiata in via Fratelli Rosselli a Olgiate Comasco. La bambina, in realtà, non ha mai corso alcun pericolo ma è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco. In un primo momento si è pensato di dover rompere il finestrino per aprire la macchina la cui serratura si era chiusa da sola senza più possibilità di essere riaperta. I pompieri hanno optato per il tentativo di aprire la portiera forzando la serratura e così è stato. Sul posto, per sicurezza, è arrivata anche un'ambulanza della Croce Rossa di Lurate Caccivio. La bambina è stata estratta sana e salva dall'auto e affidata alle cure della mamma in apprensione. I vigili del fuoco hanno eseguito un'operazione da manuale che ha evitato stress e shock alla piccola. E la mamma ha potuto tirare un sospiro di sollievo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un caso anche a Lecco: non è grave

  • Fobia coronavirus, a Mariano Comense prendono a sassate un anziano cinese: interviene Dj Francesco

  • Coronavirus, tre famiglie isolate nel comasco: misura precauzionale

  • Coronavirus, ancora in prognosi riservata il paziente trasferito al Sant'Anna dal Lodigiano

  • Coronavirus, scuole chiuse e vietate le visite ai parenti in ospedale

  • Coronavirus, proposta shock in Ticino: chiudere accesso ai frontalieri

Torna su
QuiComo è in caricamento