QuiOlgiate Comasco

Incidente di Olgiate, centinaia di moto in corteo per l'ultimo saluto al "capitano" Stefano

Mobilitazione da tutta Italia per il funerale di Stefano Lojacono, il motociclista morto dopo lo schianto con un'auto pirata

Stefano Lojacono

Un corteo di moto provenienti da tutta Italia al funerale di Stefano Lojacono, il motociclista 54enne morto nell'incidente di Olgiate Comasco di martedì 28 maggio 2019 dopo lo schianto con un'auto pirata, poi identificata dalla polizia locale.

Lojacono era infatti l'ideatore della pagina facebook "Buell Friends" dedicato agli appassionati delle due ruote e di questo modello in particolare. Una pagina con più di 3mila iscritti in tutta Italia. Per loro Stefano era il "capitano", come era stato soprannominato: una persona disponibile ed educata, così lo ricordano gli amici e gli appassionati del gruppo, benchè fosse una specie di "vip" nell'ambiente.
Per il suo funerale, di cui ancora non si conosce la data, si stanno mobilitando centauri da tutta Italia, persino dalla Sicilia. Oltre un centinaio le adesioni raccolte finora.

Sposato, era sopravvissuto alla leucemia anni fa e adesso era molto impegnato nella raccolta fondi nell'ambito di questa malattia con l'associazione "Laura Coviello". Una missione che gli amici e le persone che gli volevano bene non vogliono che vada persa e dimenticata, tanto che stanno pensando di creare un gruppo per continuare nel lavoro da lui avviato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un caso anche a Lecco: non è grave

  • Fobia coronavirus, a Mariano Comense prendono a sassate un anziano cinese: interviene Dj Francesco

  • Coronavirus, tre famiglie isolate nel comasco: misura precauzionale

  • Coronavirus, ancora in prognosi riservata il paziente trasferito al Sant'Anna dal Lodigiano

  • Coronavirus, scuole chiuse e vietate le visite ai parenti in ospedale

  • Coronavirus, proposta shock in Ticino: chiudere accesso ai frontalieri

Torna su
QuiComo è in caricamento